Killa insect trap trappole per mosche vespe calabroni ecc di Di Martino

Nuovo prodotto

Costituita da un adattatore giallo

applicabile ad una comune bottiglia in plastica dell’acqua.

Protezione da mosche e insetti nocivi in uliveti, frutteti, vigneti,

pollai, stalle, allevamenti, scuderie, canili, giardini, terrazze, et

Maggiori dettagli

17 Articoli

disponibile

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 punto può essere convertito in un buono di 0,01 €.


1,40 € tasse incl.

Dettagli

Killa insect trap

Costituita da un adattatore giallo applicabile ad una comune bottiglia in plastica dell’acqua. Protezione da mosche e insetti nocivi in uliveti, frutteti, vigneti, pollai, stalle, allevamenti, scuderie, canili, giardini, terrazze, etc.

LE MIGLIORI ESCHE NATURALI ED ECONOMICHE PER TUTTI I TIPI DI MOSCHE E MOSCONI COMUNI • 1/2 litro di acqua + 20/30 gr. di scarti di pesce crudo (sarda o sardina).

PER CALABRONI E VESPE

• 1/2 litro di birra + 2 cucchiai di zucchero o miele;

• 1/2 litro di acqua + 3 cucchiai di zucchero o miele + 1 bicchiere di aceto di vino rosso;

• 1/2 litro di vino bianco dolce o addolcito con zucchero o miele + 1/2 bicchiere di sciroppo alla menta.

PER DROSOPHILA SUZUKII

• 250 ml. di aceto di mele + 100 ml. di vino rosso + 1 cucchiaio di zucchero.

PER CARPOCAPSA, TIGNOLA, SESIA, FALENE E VARI ALTRI TIPI DI LEPIDOTTERI • Fare macerare per due settimane 1 litro di vino + 7 cucchiai di zucchero + 15 chiodi di garofano + 1/2 stecca di cannella, poi aggiungere 3 litri di acqua. Si ottengono 4 litri di esca da utilizzare in più trappole.

PER MOSCHE DELLA FRUTTA (ciliegio, ulivo, noce, agrumi, etc.)

• 1/2 litro di ammoniaca liquida (uso pulizie non profumata) + 20/30 gr. di scarti di pesce crudo (sarda o sardina).

UTILIZZO Permette di catturare gli insetti nocivi senza utilizzare prodotti chimici.

• Dopo aver inserito l’esca all’interno della bottiglia e sul collo della bottiglia, applicare l’adattatore e posizionare la trappola appendendola con un laccio tramite l’occhiello superiore.

• Le trappole vanno posizionate sulle piante in ambiente esterno, bene in vista, a sud/sud-ovest ad un’altezza di circa 1,5 m., massimo 2 m.

• Sulle piante con grande chioma si devono applicare più trappole e così pure per difendere ambienti di vario genere.

• Applicare le trappole ai primi caldi primaverili in modo da bloccare o diminuire la riproduzione degli insetti.

Attrattivo pronto per mosca della frutta

clicca qui